Hasta Mudra Il Canto del Gesto

Nell’ambito del progetto Yogini Danze Rituali

i workshops

Hasta Mudra, Il Canto del Gesto

Hasta Mudra e Abhinaya, Il Canto del Gesto

Solo per chi ha frequentato i primi due workshop

Danzare sul respiro delle Yogini. L’oracolo come dono

Con Luisa Spagna

Hasta Mudra Il Canto del Gesto

e’ un ciclo di lezioni in cui protagoniste sono le mani: mani che danzano, raccontano, invocano.

Una delle caratterisitche fondamentali nella danza classica indiana é il linguaggio delle mani – Hasta Mudra – sia come estensione estetica dei movimenti che come un vero e proprio linguaggio.

Di base vi sono 28 gesti delle singole mani e 24 delle mani congiunte e ogni gesto ha diversi significati che, composti in una sequenza di gesti, diventa un racconto.

Il ciclo di lezioni é proposto nell’ambito del progetto Yogini Danze Rituali nato in seguito alla creazione delle carte oracolari Yogini of Hirapur Oracle.

Ogni lezione si apre con un lavoro accurato di tutto il corpo attraverso un riscaldamento danzato e con l’apprendimento delle Hasta Mudra. Si procede con brevi invocazioni poetiche dell’oracolo delle Yogini coreografate con i gesti delle mani.

Il ciclo di lezioni é rivolto a coloro che vogliono esplorare uno degli aspetti piú raffinati ed unici della danza classica indiana nel loro uso tradizionale e in composizioni contemporane quali il racconto e l’invocazione dell’oracolo delle Yogini. Diversi i livelli di esplorazione: la danza, le hasta mudra, la poesia, l’oracolo delle Yogini.

Hasta Mudra e Abhinaya

In questo secondo ciclo amplieremo il significato di ogni hasta mudra (viniyoga hasta mudra) e introdurremo il linguaggio del volto che comprende i movimenti degli occhi, del collo, della testa e infine delle espressioni. Il termine sanscrito Abhinaya ( abhi- ‘verso’e nii – ‘condurre’) é l’arte dell’espressione nell’estetica indiana. Nello specifico significa portare gli spettatori verso l’esperienza (bhava) di un sentimento (rasa).

Ci faremo guidare da una delle definizioni piú note del Natyashastra: “Ovunque la mano vada lo sguardo la segue, ovunque lo sguardo vada il pensiero lo segue, ovunque i pensiero vadano le emozioni lo seguono, e ovunque vadano le emozioni li c’é il Sapore.”

In definitiva, il linguaggio silenzioso delle mani insieme all’espressioni del volto, saranno gli elementi principali per creare nuove coreografie e narrazioni per Il Canto del Gesto.

Hasta Mudra, Il Canto del Gesto

Hasta Mudra e Abhinaya, Il Canto del Gesto

Gruppo Principianti /Intermedio- primo ciclo e secondo ciclo

OGNI DOMENICA ORE 9.00 – 10.15

DAL 14 MARZO AL 2 MAGGIO

  • Otto incontri, da DOMENICA 14 Marzo (21, 28) Aprile (4, 11, 18, 25) al 2 Maggio
  • La durata della lezione é di 75 minuti.
  • Orario 9 -10.15.
  • Il corso é aperto ad un max di 8 partecipanti.
  • Il corso é su piattaforma ZOOM.
  • Il costo dell’intero ciclo é di 75 euro (In caso di mancata partecipazione l’iscrizione non é rimborsabile)
  • L’iscrizione puó essere effettuata tramite Bonifico, Ricarica Postepay, Paypal.
  • Per i Dettagli di pagamento e per ulteriori Info: luisaspagna1@yahoo.it
  • LE LEZIONI NON VERRANNO REGISTRATE, MA ALLE PARTECIPANTI VERRANNO FORNITI SUPPORTO VIDEO E APPUNTI PER LA PRATICA.

DANZARE SUL RESPIRO DELLE YOGINI. L’ORACOLO COME DONO

Questo workshop é destinato solo a chi ha partecipato al primo e secondo ciclo

Il titolo che da il nome a questo ciclo é preso da un articolo che scrissi per il convegno “Le Radici materne dell’economia del dono” organizzato da Gen Vaughan e pubblicato succesivamente come Atti del convegno.

In questo ciclo lavoriamo in modo piú approfondito su diversi aspetti: le Hasta Mudra, le carte delle Yogini in relazione ai Canti delle Yogini da cui traemo ispirazione per un lavoro coreografico collettivo per rendere in danza l’oracolo. Otto Yogini per Otto Incontri.

Nell’Introduzione al libro La danza segreta delle Yogini. Il tempio di Hirapur ci si interroga su chi sono le Yogini:

”Donne, dee, sciamane, maghe o orchesse? Benevole o terrifiche? Otto é il loro numero, moltiplicato per otto. Il tempio di Hirapur in Orissa é un cerchio magico formato da sessantaquattro corpi femminili il cui respiro vitale penetra la pietra e si espande, risuonando nell’aria. Note singole di un’unica opera.

Il lavoro coreografico che faremo insieme in questo ciclo, avrá il respiro di tutte le partecipanti per creare un’unica opera coreografica.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s